Arriva 'Scatta le Dimore Storiche'

 Preparate macchine fotografiche e smartphone: arriva Scatta le dimore storiche, la sfida allo scatto più bello che coinvolgerà gli appassionati di fotografia e gli instagramer italiani e che premierà chi saprà raccontare con più efficacia il fascino e la storia delle dimore storiche toscane che il 21 maggio aprono i giardini e i cortili in occasione della 7 Giornata nazionale ADSI, la manifestazione promossa dall'Associazione Dimore Storiche Italiane per documentare e valorizzare il patrimonio di dimore private più importante del mondo. Chiunque sia residente, domiciliato o comunque contattabile in Italia e iscritto a Instagram è chiamato a fotografare i cortili e i giardini dei castelli, palazzi e ville che aderiscono all'iniziativa. L'elenco sarà consultabile dal mese di aprile sul sito https://adsitoscananews.info. Per partecipare alla sfida bisogna condividere il proprio scatto su Instagram con gli hashtag #dimorestoriche, #adsi, #photolux e #igersitalia. Le foto più belle saranno esposte in una dimora storica del centro di Lucca durante il Photolux Festival 2017, la Biennale Internazionale di Fotografia organizzata dal 18 novembre al 10 dicembre 2017 nella città toscana dall'Associazione Culturale Photolux.
    Per l'autore della foto migliore anche un soggiorno in una dimora storica di Lucca nel weekend del 25 e 26 novembre 2017, momento clou del Festival.
ansa

Ravenna dedica parco letterario a Dante

Prende forma il Parco letterario dedicato a Dante a Ravenna. L'iniziativa nacque nel 2014 su impulso della cooperativa Mec di Ravenna con Società Dante Alighieri di Roma e srl Paesaggio Culturale Italiano per creare percorsi legati alla presenza di Dante in Romagna. Col rinnovo del comitato scientifico si dà nuovo impulso alla creazione del parco. Nuovo presidente è Ivan Simonini.
    "Il parco - spiega - è un treno che viaggia su due binari, culturale e turistico. L'obiettivo è costruire un turismo colto di massa". Tra le proposte l'allargamento della zona dantesca, trasformando il palazzo della Provincia in "Casa di Dante"; rivisitazione della toponomastica, intitolando una strada a Jacopo Alighieri, il figlio che raccolse gli ultimi 13 canti del Paradiso; ricostruzione del volto del poeta; valorizzazione delle "case di Dante"; creazione di un percorso legato a Pier Damiani, il santo del XXI canto del Paradiso tra Ravenna, Pomposa (Ferrara), Fonte Avellana (Pesaro-Urbino) e Camaldoli (Arezzo). "Si avvicina il settecentesimo anniversario della morte di Dante, nel 2021 - aggiunge Giuseppe Chicchi, ex parlamentare, ex sindaco di Rimini e fino a fine 2016 presidente del Parco letterario. - In questo 2017 dobbiamo sviluppare ulteriormente la nostra attività, portando sempre più gente a conoscere Ravenna, la Romagna dantesca e i luoghi di cui Dante ha scritto nella sua opera: i 500 comitati della Società Dante Alighieri nel mondo sono potenziali fonti di visitatori per il territorio". (ANSA).

Grazie Mamma! SWISS aggiunge un tocco speciale all'amore più bello


In occasione della festa di San Valentino SWISS ha deciso di aggiungere un tocco speciale all’amore più bello, quello per la mamma. Con un accento svizzero, naturalmente.

Arriva anche in Italia il progetto europeo SWISSED, promosso dalla compagnia aerea Swiss International Air Lines per portare un tocco di “svizzeritudine” in alcuni Paesi e ad una loro caratteristica o tratto particolare, per esprimere apprezzamento verso le qualità e le differenze culturali, con simpatia e un pizzico di ironia.

Per il nostro Paese SWISS ha scelto di rendere omaggio alla mamma e al legame particolare e indissolubile con i suoi figli, anche – anzi, forse soprattutto – quando diventano grandi e spiccano il volo.







E’ il caso di due assistenti di volo che lavorano a bordo della compagnia di bandiera, a cui SWISS ha voluto regalare la possibilità di ringraziare le loro mamme, in rappresentanza di tutte le mamme.

Come? Con un’opera d’arte, un ritratto della figlia a grandezza naturale. Realizzata in cioccolato da uno dei più noti maitre chocolatier italiani, Mirco Della Vecchia, consegnata a casa delle due mamme alla presenza delle hostess, con uno speciale effetto sorpresa. Risultato: sorrisi, abbracci e grande commozione.

Oltre al grande valore simbolico dell’iniziativa, alla mamma e all’intera famiglia verrà poi recapitata una confezione di tavolette di cioccolato da 10 kg, per continuare in dolcezza, mentre il restante cioccolato ricavato dalla scultura sarà donato a istituzioni benefiche, perché l’amore a cui SWISS rende omaggio si estende ben oltre i confini della famiglia.
Ancora una volta, SWISS conferma la sua grande attenzione ai dettagli, perché sono le piccole cose che fanno la differenza.
fonte: comunicato stampa PRESS INFO

segnalazione web a cura di Giuseppe Serrone