L’Oriente fra Storia e Archeologia CICLO DI CONFERENZE SULL’ORIENTE ANTICO

Il Gruppo Archeologico Storico Ambientale (G.A.S.A.) e il Museo Archeologico Ambientale propongono un ciclo di conferenze per approfondire l’Oriente Antico. Negli 8 incontri saranno affrontate diverse tematiche che spaziano dall’archeologia alla storia, alla religione e alle scienze.

Le conferenze saranno tenute da ricercatori, docenti e studiosi afferenti a varie Istituzioni ed Università italiane e si svolgeranno in diverse sedi dei Comuni di Terred’Acqua in un periodo compreso fra marzo e maggio 2017.

A chi ne farà richiesta, verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido sia per la formazione obbligatoria dei docenti (Direttiva Ministeriale 170/2016 – art. 1, comma 5) sia per l’eventuale riconoscimento di crediti formativi per gli studenti.
Per ogni conferenza verranno riconosciute 2 ore di formazione.
E’ gradita la preiscrizione alla segreteria del Museo.


Per ulteriori approfondimenti sui contenuti delle conferenze e sui relatori: clicca qui
Scarica il volantino: clicca qui
Scarica la locandina: clicca qui

INFO: 
GRUPPO G.A.S.A.
e-mail: gruppogasa@gmail.com

SEGRETRIA DEL MUSEO ARCHEOLOGICO AMBIENTALE
via Marzocchi 17 - 40017 San Giovanni in Persiceto (BO)
tel. 051-6871757 fax. 051-823305 e-mail: maa@caa.it www.museoarcheologicoambientale.it

Turismo riparte da Napoli, Borsa Mediterranea da record


NAPOLI - Sotto il sole di Napoli è partita alla Mostra d'oltremare con 400 espositori, 305 buyer e oltre 8 mila operatori la prima grande fiera turistica del 2017, la Bmt – Borsa Mediterranea del turismo e a fare gli onori di casa è arrivato il sindaco Luigi De Magistris orgoglioso di poter parlare della felice stagione della sua città che grazie al suo piano strategico del turismo in linea con quello appena approvato da Governo punta ad accogliere nel 2020 fino a 2 milioni di turisti. Ma per il sindaco il turismo e la cultura sono anche molto di più: "La bellezza di Napoli sta venendo fuori in tutta la sua potenza perché il cuore del suo riscatto sono i napoletani stessi che con un nuovo senso di appartenenza stanno contribuendo alla rinascita civica della città". Alza il tiro l'assessore regionale Corrado Matera: "La Campania può diventare la prima regione d'Italia come attrattività turistica".
    "Siamo alla 21/a edizione e per noi è un compleanno davvero importante con numeri record. Possiamo dire con orgoglio che la nostra è la fiera turistica più amata dagli agenti di viaggio" dice il presidente della Bmt Angioletto De Negri.
    La regione ospite è solo una delle protagoniste della prima giornata: in fiera, oltre a numerose nazioni straniere capitanate da Adutei l'associazione che le riunisce in Italia, tante le regioni italiane presenti con spazio particolare per Emilia Romagna, Trentino, Calabria, Basilicata e Umbria.
    Quest'ultima in particolare sceglie Napoli per il rilancio dopo i forti cali (fino al 50% specie del pubblico italiano) seguiti alle scosse di terremoto che – sottolinea il vicepresidente della Giunta regionale e assessore al Turismo Fabio Paparelli – hanno colpito solo il 5% del territorio umbro. "Ora con la Pasqua e la primavera – spiega - la nostra regione attende i turisti con tante novità e appuntamenti a cominciare dall'Umbria Jazz Spring a Terni ad aprile. Abbiamo progetti importanti di riposizionamento del brand Umbria sui social, sui canali tv, sul web e anche in stazioni e aeroporti specialmente nel Lazio e in Lombardia da dove vengono la maggior parte dei nostri turisti.
    Ci sta aiutando molto anche la Rai. L'unico ritardo che lamentiamo è la mancata attuazione del decreto terremoto che prevede 2 milioni di euro dal bilancio dell'Enit per la promozione delle regioni colpite in Italia e all'estero".
    Alla Bmt c'è anche il sottosegretario del Mibact Antimo Cesaro, che sottolinea quanto il piano strategico appena approvato sia stato partecipato con una visione di lungo periodo e spiega: "Il turismo italiano sconta delle difficoltà sul piano delle infrastrutture pesanti e leggere (in primis la banda larga), abbiamo molto da fare per mettere in sinergia e collegamento le città d'arte ma anche i piccoli centri. Ricordo che questo è l'anno dei borghi, fortemente voluto dal Mibact.
    Abbiamo bisogno di destagionalizzare i flussi turistici e in questo senso il turismo congressuale ad esempio può fare molto perché può essere intelligentemente programmato in momenti meno richiesti della stagione. Abbiamo i nostri giovani da preparare per vincere la sfida della competitività globale in modo che il nostro capitale umano corrisponda alle potenzialità della grande bellezza del paese". Concorda Armando Brunini, presidente del Convention Bureau di Napoli: "Fondamentale nello sviluppo del turismo è l'efficienza delle infrastrutture (porti, aeroporti e stazioni). Napoli sta vivendo un momento di rilancio con tutti gli operatori si muovono finalmente uniti con un piano strategico locale allineato a quello nazionale. Le tematiche comuni da affrontare ancora sono il decoro e la sicurezza percepita".
    Spazio anche al turismo Lgbt con un convegno organizzato da Israele, Malta e Mykonos: il settore gay friendly vanta numeri e tour operator specializzati in netta crescita.

ansa

Concerto al Calvario di Domodossola domenica 26 marzo, alle ore 21


Domodossola — La Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario e l’Istituto della Carità, nell’ambito della stagione concertistica 2017, propongono il concerto che si terrà domenica 26 marzo, alle ore 21 , nella Sala Bozzetti al Sacro Monte Calvario di Domodossola e che vedrà impegnati, nell’esecuzione di musiche classiche e moderne, gli Allievi dell’Associazione “Confetture Musicali” Asia Arzuffi e Martina Di Pietro : pianoforte Gruppo “X-Change” Alessia Mocellini : voce Marco Blardone e Simone Mhammed : chitarre.

L’Associazione “Confetture Musicali”, costituita nel marzo 2011, ha al suo interno una scuola di musica che operava dal 2009. in forma non associativa. L’associazione si occupa di promuovere nel nostro territorio una attività musicale legata sia al repertorio classico, ed a quello moderno, attraverso lezioni individuali e di gruppo.
Asia Arzuffi e Martina Di Pietro: pianoforte
Entrambe allieve di Enzo Sartori da diversi anni presso la scuola dell'Associazione, hanno partecipato a diversi serate organizzate dall'Associazione Confetture Musicali; questo è il loro primo concerto solistico ed eseguiranno brani di Bach, Chopin , Schubert e Debussy.
Alessia Mocellini: voce Simone Mhammed e Marco Blardone: chitarra acustica
Alessia Mocellini, allieva di Canto di Federica Napoletani presso la scuola dell'Associazione da 3 anni, è stata voce solista nella Wednesday Modern Orchestra, diretta da Roberto Mattei. Presente in diverse rassegne dell'Associazione, ha inoltre partecipato ad uno scambio giovanile europeo sul tema della musica. Simone Mhammed e Marco Blardone, entrambi allievi di Zorhaide Oggiano, membri della Wednesday Modern Orchestra e di diverse band formatesi all'interno dell'Associazione, presentano un repertorio acustico con brani di Ed Sheeran, Eagles e Pink Floyd
Il concerto è reso possibile grazie alla sensibilità dell’Assessorato alla Cultura della Città di Domodossola, della Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte Calvario, dell’Istituto della Carità – PP. Rosminiani, con il sostegno prezioso della Fondazione CRT.
fonte: ilmonferrato.it